Le pizze più strane del mondo!

Fuori dai confini del nostro paese la pizza è l’alimento che più di tutti si sposa con gusti e tradizioni locali, spesso con esiti discutibili. Noi italiani ci teniamo tanto alla nostra pizza tradizionale, ma da ora in poi dovremmo abituarci a qualche novità…

In questo periodo in cui purtroppo dobbiamo stare a casa per riprenderci dalla pandemia di Covid19 che ha colpito il mondo, possiamo almeno mangiare e riderci su…e magari anche provare qualche gusto nuovo!

1 – Hawaiana: La pizza all’ananas

Il connubio ananas + prosciutto cotto (o bacon) e quella sottospecie di formaggio filante che viene fatto passare per mozzarella non trova molti estimatori dalle nostre parti, anche se c’è chi è disposto a ricredersi.

2 – La pizza alla banana

È una diavoleria svedese che esibisce fette di banana, noccioline, funghi e curry. A volte anche qui compare l’ananas.

3 – La pizza al durian

Avete mai sentito parlare di questo frutto asiatico dal sapore a dir poco pungente? È famoso per essere uno degli alimenti meno profumati al mondo, tanto che è stato definito come un mix di “trementina e cipolle con note di calzino uscito dalla palestra”, e a Singapore è stato bandito dai trasporti pubblici per via del suo olezzo.

Eppure, una catena di ristorazione l’ha messo sulla pizza. E – quel che è peggio – piace.

4 – La pizza con gli ovetti Kinder

Una pizza con una base di flan al caramello, gelato, granella colorata, salsa al cioccolato e ovetti tipo Kinder (o cioccolatini simili) mezzi sciolti.

5 – La pizza ai candy cane

Mr Sanchez di Chicago ha pensato bene di comprare l’impasto confezionato e decorarlo con i bastoncini di zucchero di Natale, che da sciolti sembrano una morìa di candele di compleanno coi numeri.

6 – La pizza alle fragole

Se il risotto alle fragole esiste, sulla pizza funzionano? E con che tipo di formaggio possono sposarsi? E soprattutto, è u matrimonio riuscito? Mah.

7 – Pizza della palude: alligatori, rane e pitone

Negli Stati Uniti qualcuno ha pensato di ricreare l’ecosistema delle paludi della Lousiana e della Florida con una pizza in cui compaiono salsicce di alligatore, gambe di rana e filetti di pitone. Ah, e anche lo “swamp cabbage”, che altro non è che cuore di palma.

8 – The Berlusconi: la pizza alla carne di renna affumicata

Una pizzeria finlandese ha presentato una pizza alla renna affumicata al New York Pizza Show, battendo le creazioni di due chef napoletani e vincendo il primo premio. La pizza si chiamava The Berlusconi, e va alla grande.

9 – La pizza d’oro

Questa pizza è coperta di caviale, tartufo e foglie di oro edibile da 24 carati, e puoi averla alla modica cifra di 2mila dollari (più di 1700 euro).

10 – La pizza con la pasta al formaggio: la Mac ‘N’ Cheese

Siamo ancora negli States, che hanno fatto della pasta ai formaggi una forma d’arte negli straripanti Mac ‘N’ Cheese, i maccheroncini al formaggio che spopolano ovunque in America. Perché allora non combinare due retaggi del Bel Paese in un trionfo di carboidrati? Ecco la pizza con sopra i maccheroni al formaggio, gratinati al punto giusto.

11 – Orgoglio canadese: la pizza poutine

La poutine è un ricco e gustosissimo piatto che sposa patatine fritte con formaggio e gravy della cui esistenza dobbiamo ringraziare qualcuno nel Québec. Pizza Hut un bel giorno ha pensato di seguire la stessa filosofia della mac n’ cheese pizza e unire le due cose.

13 – Pizza MargArita: aragosta, avocado e tequila

Per 500 dollari, sempre in quel di New York, potreste assaggiare questa pizza con aragosta, caviale Osetra, tartufo, avocado, mango e foglie di platino edibili, cui si aggiungono tre shot di tequila. Dove? Al ristorante Bodega Negra.

14 – La pizza con pollo al curry

Questa è in realtà un grande classico, talmente tanto che ne esistono varie declinazioni a seconda dei gusti e delle regioni: la pizza con pollo al curry infatti può essere speziata alla maniera thai, o diventare un ibrido che contiene il mondo.

15 – La pizza con le cavallette

Direttamente dal Missouri, la pizza con le cavallette è difficile già da guardare per chi non è un amante degli insetti canditi dell’estremo oriente. Chi ha avuto il coraggio di assaggiarla dice che hanno un sapore simile agli asparagi, una consistenza gommosa, mentre quelle più adulte sono più croccanti e dal gusto di noci, come noccioline o mandorle. Ci fidiamo.

scritto da #giorgiarocchetti

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continue shopping
0