Godiamoci i nostri musei e la bellezza italiana 

Dal 18 maggio possiamo finalmente andare a visitare i nostri musei ed apprezzare la nostra arte e cultura ammirata da tutto il mondo

Sappiamo bene che il nostro Paese è tra i più visitati del mondo, con circa 430 milioni di visitatori ogni anno e questo ci rende indubbiamente fieri. Si stima inoltre che abbiamo tra il 60% e il 75% del patrimonio artistico mondiale e questo fa di noi un punto di forza e riferimento per tutti.

In questo particolare periodo che stiamo vivendo, possiamo però cogliere il lato positivo e visitare e goderci i nostri musei, i nostri monumenti e le bellezze che caratterizzano le nostre città, senza doverle condividerle con migliaia di turisti che si accalcano per scattare foto ogni giorno e che a volte, (anche se non vogliamo ammetterlo), ci infastidiscono.

Lo so, non è facile condividere tutto il nostro bel patrimonio artistico e culturale con così tanti turisti… ma ora abbiamo l’occasione di riscoprire i musei tra noi, in un’atmosfera più silenziosa, apprezzando e cogliendo i dettagli di quello che magari, con così tanti turisti intorno, ci era sfuggito.

La Cappella Sistina, per esempio, ha circa 5 milioni di visitatori ogni anno, è quindi molto difficile avere l’occasione di visitarla in modo esclusivo… ora hai l’occasione di farlo in un modo quasi del tutto privato! Potrai ammirare uno dei tesori artistici più famosi e visitati d’Italia senza gli innumerevoli turisti che di solito affollano il museo.

Oltre ai Musei Vaticani, ci sono anche tantissimi altri musei e monumenti che solitamente sono super affollati dai turisti ma che ora potrai riscoprire in un modo del tutto nuovo! Pensate al Colosseo, alla bellissima Pompeii o ancora agli Uffizi di Firenze… Ora sono tutti per noi e sicuramente non possiamo lasciarci sfuggire l’occasione di visitarli e di goderceli da italiani.

Ecco nel dettaglio alcune riaperture:
18 maggio, Galleria Borghese
18 maggio, GNAM (Galleria Nazionale Arte Moderna)
18 maggio, siti museali di Isola Bella, Isola Madre e Rocca di Angera (Isole Borromee – Lago Maggiore)
19 maggio, Museo Archeologico di Palestrina
19 maggio, Museo delle Civiltà
20 maggio, Palazzo Farnese a Caprarola
24 maggio, Parco Archeologico dell’Appia Antica
26 maggio, Necropoli della Banditaccia
26 maggio, Necropoli di Tarquinia
26 maggio, Villa Adriana
27 maggio, Villa d’Este
28 maggio, Parco Archeologico del Colosseo
2 giugno, Palazzo Barberini
2 giugno, Ostia antica
4 giugno, Vittoriano
9 giugno, Museo Etrusco di Villa Giulia
10 giugno, Museo Nazionale Romano
17 giugno, Palazzo Venezia

Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri monumenti e ora che abbiamo questa particolare occasione, dobbiamo visitarli a più non posso prima di tornare a condividerli con milioni di turisti che affollano le nostre città ma che ci rendono anche così fieri della bellezza del nostro Paese.

Scritto da #giorgiarocchetti

 

shares